Laboccetta Mario (1900)

Nato a Napoli, ha operato in Francia per 18 anni, dove è stato un grande illustratore. Rientrato in Italia nel dopoguerra ha lavorato a Milano. Poi si è ritirato a Capri.
“…attivo per vari lustri all’estero, dopo aver vissuto tra le due guerre a Parigi ove si è guadagnato una fama come illustratore di libri … notato da scrittori e poeti, rientra in Italia nel dopoguerra, tiene varie mostre a Milano e in altri centrio del Settentrione, raccogliendo anche notevoli consensi da parte della critica più illuminata, e l’appoggio di uno scrittore non certo lontano dai problemi del linguaggio moderno, come Giuseppe Marotta…
…I quadri di Laboccetta, gremiti di particolari e dipinti con cura, senza concessioni al bozzettismo o alla genericità, sono opere uniche, personali e convincenti, che non hanno riscontro in altre espressioni pittoriche… (Emilio Contini)



LA PANTOMIMA
Anno 1971
Tecnica olio su faesite
Misure 60,5x40 cm
Posizione firma in basso a destra e sul retro
PULCINELLA E IL DIAVOLO
Anno 1975
Tecnica Incisione
Misure foglio 35x50 cm
Misure immagine 20x25 cm
Numerazione 50/32 cm
Posizione firma in basso a sinistra
Note: opera pubblicata
LA BAIA DEL SOLDATO
Anno 1974
Tecnica olio su tela
Misure 60X42,5 cm
Posizione firma in basso a destra