Camerini Lamberto (1930 - )

Lamberto Camerini è nato a Torino il 30 giugno 1930 dove vive e lavora. Ha completato gli studi al Liceo Artistico e all'Accademia Albertina di Belle Arti di Torino dove fu allievo di Italo Cremona. Ha pure frequentato il “Corso Superiore 'Arte del Figurino e del Costume” aggiudicandosi premi dall'ente Italiano della Moda e dal Centro Mediterraneo della Moda alla Mostra d'Oltremare di Napoli.
Dal 1954 ha iniziato l'attività artistica partecipando a più di duecentosettanta mostre collettive e allestito ventisette mostre personali in Italia e all'estero conseguendo numerosi riconoscimenti. Nel 1961 è inviato dall'Amministrazione Comunale di Roma ad esporre con una sala personale alla Galleria d'Arte del Palazzo delle Esposizioni. Nel 1964 aderisce all'idea Surfanta collaborando attivamente all'omonima rivista.
Nel 1968 è invitato ad esporre nei musei olandesi di Utrecht e Hilversum e nel 1971 è invitato con una mostra personale di grafica nella sede culturale del Das Pult di Vienna. E' citato con riproduzioni e commenti critici su quotidiani, riviste d'attualità e volumi d'Arte.
Artista estremamente discreto, un po' evanescente nei colori e nelle immagini che non si fanno mai afferrare facilmente o, forse meglio ancora, un artista trasparente, come se vi fosse sempre un velo sottilissimo davanti ai suoi quadri, per filtrare quasi scientificamente la luce. Il suo “fantastico” è fatto di sottili sfumature, di reticenze, come se il pittore trattenesse sempre per se, gelosamente, l'ultima pennellata.


 


Tecnica acquaforte
Misure foglio 35x50 cm
Misure immagine 18,5x32 cm
Numerazione 23/75
Posizione firma in basso a destra